Area Riservata
Menu principale
SEZIONI
ALTRE INIZIATIVE
SEGUICI SU:

banner

FAQ

Indice generale » I Finanziamenti per le nuove imprese femminili

Indice dei contenuti

Esistono forme di incentivi per le nuove imprese femminili?

Il Fondo di Rotazione regionale per le imprese a prevalente partecipazione femminile è stato istituito dalla Regione del Veneto con Legge Regionale n. 1 del 20 gennaio 2000.

È destinato alla concessione di contributi e finanziamenti/leasing agevolati con la finalità di favorire gli investimenti delle PMI a prevalente partecipazione femminile costituite dopo il primo gennaio 2006 e operanti nel territorio Regionale.



Su

Quali caratteristiche sono richieste per accedere?

SOGGETTI BENEFICIARI

Piccole imprese a prevalente partecipazione femminile

Imprese individuali:
la titolare deve essere donna, cittadina italiana residente nel Veneto

Società di persone, Società di capitali e cooperative:
almeno i 2/3 dei soci ed organi di amministrazione costituiti da donne, cittadine italiane residenti nel Veneto.

Il Capitale Sociale è per almeno il 51% di proprietà di donne
Devono essere costituite dopo il 1°.1. 2006.

Su

Quando apre il bando e dopo quanto scade?

Le domande potranno essere presentate in via continuativa (finanziamento a sportello), in quanto viene applicata la forma del fondo di rotazione.

Le domande verranno ammesse ai benefici in relazione all’ordine cronologico di ricevimento, complete di tutti i documenti (da parte di Veneto Sviluppo SpA).

Eventuali integrazioni richieste dovranno essere presentate entro 30 gg dalla richiesta, pena la decadenza.

Su

Quanto finanzia e come?

IMPORTI AMMISSIBILI

Sono ammissibili alle agevolazioni i programmi che prevedono un investimento minimo ammissibile
non inferiore a 20.000 euro
non superiori a 100.000 euro

FORMA TECNICA DELL’AGEVOLAZIONE
a) contributo in Conto Capitale • 15% del costo del progetto ammesso e realizzato
b) finanziamento bancario agevolato • 85% del costo del progetto ammesso e realizzato.

Su

Quali i settori ammessi e non ammessi?

SETTORI DI ATTIVITA’ AMMISSIBILI

Sono ammissibili le imprese operanti nei settori:
(vedi elenco codici ISTAT 2002 ammissibili)

Agricoltura (azienda agricola, agroindustriale, agroalimentare)
Artigiano
Manifatturiero
Commercio e Servizi
Turistico
Altre attività

CASI DI ESCLUSIONE

Settore dei trasporti

Attività connesse all’esportazione (non sono ammessi aiuti connessi ai quantitativi esportati, alla costituzione e alla gestione di una rete di distribuzione o altre spese connesse all’attività di esportazione)

Attività con prevalenza di prodotti d’importazione.

Su

Quali sono le spese ammissibili?

TIPOLOGIE DI SPESA AMMISSIBILI

Settore manifatturiero, artigiano, commercio e servizi, altre attività:

. Nuova costruzione, rinnovo, trasformazione, ampliamento, adeguamento dei locali all’impresa (impianto elettrico, igienico, sanitario, ecc.) (opere edili nel limite dell’80% del totale investimenti previsti e ammessi)
. Acquisto di macchinari e attrezzature per l’impresa, compresi i mezzi di trasporto ad uso esterno od interno, escluse le autovetture
. Acquisto di arredi – solo per il Settore Commercio, Turismo e Servizi
. Acquisto di diritti di brevetto, di licenze e di conoscenze tecniche non brevettate (Imm. Immateriali)
. Studi, progettazioni, consulenze – solo se affidati all’esterno e relativi al programma di investimento (non inerenti a servizi continuativi). Tale tipologia di spesa non può superare il 10% del totale investimenti previsti e ammessi.

Settore turistico

. Nuova costruzione, rinnovo, trasformazione, ampliamento, adeguamento dei locali all’impresa (opere edili nel limite dell’80% del totale investimenti previsti e ammessi)
. Acquisto di attrezzature e/o arredi . Acquisto di licenze software (Imm. Immateriali)
. Studi, progettazioni, consulenze – solo se affidati all’esterno e relativi al programma di investimento (non inerenti a servizi continuativi). Tale tipologia di spesa non può superare il 10% del totale investimenti ammessi.

Settore primario

. Costruzione, ampliamento, ristrutturazione fabbricati; opere edili e impianti strutturali; acquisto attrezzature, impianti produttivi e macchinari; mezzi mobili ad esclusivo uso aziendale
. Acquisto di licenze software (Imm. Immateriali)
. Studi, progettazioni, consulenze – solo se affidati all’esterno e relativi al programma di investimento (non inerenti a servizi continuativi). Tale tipologia di spesa non può superare il 5% del totale investimenti previsti e ammessi.

Su

...e quelle non ammissibili?

TIPOLOGIE DI SPESA NON AMMISSIBILI:

Scorte di materie prime e prodotti finiti
Beni usati
Autovetture
Lavori svolti da manodopera interna
Materiali di consumo
IVA e altre Imposte e Tasse
Spese sostenute per Garanzie Bancarie e/o Assicurative
Spese relative ad Ammende o Penali
Interessi debitori e Altri oneri finanziari


Su

Qual è la durata dell'agevolazione?

Durata max:
• 7 anni (di cui max 2 di preammortamento) per gli investimenti mobiliari;
• 10 anni (di cui max 2 di preammortamento) per gli investimenti (prevalentemente) immobiliari.


Su

Sono retroattive le spese?

RETROATTIVITA’ DELLE SPESE AMMISSIBILI

Settore Primario – successivamente alla delibera di ammissione alle agevolazioni
Settore Turistico – successivamente alla data di presentazione della domanda
Settore Artigianale – ancora da realizzarsi alla data di presentazione della domanda o effettuate nei 6 mesi che precedono la data della domanda
Settore Manifatturiero – ancora da realizzarsi alla data di presentazione della domanda (ordini di non più di 6 mesi da tale data) o già effettuate per non oltre il 30% del progetto complessivamente ammissibile
Settore Commercio, Servizi, Altre Attività – ancora da realizzarsi alla data di presentazione della domanda o effettuate nell’anno solare antecedente quello di presentazione della domanda.




Su

Dove posso trovare la modulistica necessaria?

Nel sito di Veneto Sviluppo spa, finanziaria della Regione Veneto, www.venetosviluppo.it nella sezione Prodotti/Finanziamenti e leasing agevolati è possibile consultare il regolamento e "scaricare" i moduli necessari per la richiesta.

Su

[ Indice ]

footer