Area Riservata
Menu principale
SEZIONI
ALTRE INIZIATIVE
SEGUICI SU:

banner

Responsabilitą sociale di genere

Leggi, norme e organismi: si è tentato di tutto per promuovere le pari opportunità e sradicare le discriminazioni di genere, anche nel mondo del lavoro.

Certo si sono raggiunti risultati importanti nel corso degli anni, se pensiamo che poco più di sessant’anni fa le donne non potevano neppure votare. Ma nessun obbligo e nessun divieto è più forte dei furbi… a meno che non si voglia essere furbi veramente. Per questo negli ultimi anni si è iniziato a parlare di “responsabilità sociale di genere”. Un’impresa ha tutto l’interesse a mostrare particolare attenzione ai bisogni delle donne, anche delle loro dipendenti e collaboratrici. Coinvolgendole delle decisioni importanti e che le riguardano, le imprese ottengono una serie di vantaggi: liberano nuove energie e competenze a favore della produttività, rafforzano il rapporto di fiducia verso l’azienda e soprattutto limitano i casi di conflittualità che potrebbero nascere tra l’azienda e le lavoratrici. In breve, la competitività va a braccetto con la coesione sociale, come ricorda l’Europa.

Per questo solo i più furbi sanno ottenere un vantaggio da un comportamento sensibile e responsabile, anche verso le donne.

Torna alla mappa

footer